Manutencoop
Manutencoop
Certificazioni

La nostra Storia

SEZIONE IN CORSO DI AGGIORNAMENTO

Manutencoop Facility Management S.p.A. è nata nel 2003 dallo spin off del ramo d'azienda di Manutencoop Società Cooperativa dedicato al Facility Management. È una società relativamente "giovane" ma con alle spalle l'esperienza, la tradizione e il know how di un Gruppo attivo nel settore dei servizi e delle manutenzioni da oltre 70 anni: Manutencoop Società Cooperativa opera nel settore delle manutenzioni e dei servizi agli immobili sin dalla sua fondazione nel 1938.

Il Gruppo Manutecoop Facility Management è oggi il principale operatore in Italia nel settore dell’Integrated Facility Management e tra i principali player a livello europeo.

 

2004
ridisegno organizzativo

Nel 2004 i fondi di private equity MPS Venture 1, Ducato Venture, Giada e Centro Invest entrano a far parte della compagine sociale di MFM, in qualità di soci finanziari.

Il 2004, inoltre, segna l’inizio di un preciso percorso di ridisegno organizzativo con il duplice obiettivo di realizzare un modello funzionale che permetta di presidiare al meglio le attività operative sul territorio e incrementare ulteriormente il proprio livello di managerializzazione.

2005
Cleaning e Landscaping

La crescita di MFM prosegue negli anni successivi anche attraverso importanti operazioni di finanza straordinaria, tra cui:

  • il perfezionamento del conferimento da parte di MSC dei propri rami aziendali attivi nei servizi di Cleaning e Landscaping, oltre ai “Servizi Centrali” e alla propria partecipazione, pari al 45,47%, in Roma Multiservizi S.p.A.;
  • un aumento di capitale sottoscritto dai Fondi Partner;
  • l’ingresso di Nord Est Investment Partners (NEIP) all’interno della compagine azionaria di MFM;
  • l’incremento della partecipazione dal 50% al 75% in M.C.B. S.p.A..
2006
Property Management

Il 2006 è un anno chiave per MFM, dal momento che da un lato viene completato il processo di ridisegno organizzativo del Gruppo e, dall’altro, proseguono le attività di razionalizzazione delle partecipazioni societarie, attraverso:

  • la cessione a MSC di una partecipazione pari al 21% in Archimede 1 S.p.A., che a sua volta detiene il 40% di Centostazioni S.p.A., società che si occupa della riqualificazione e valorizzazione di complessi ferroviari di medie dimensioni;
  • la fusione per incorporazione in MFM di BSM-Building Service Management S.r.l., società attiva nel Property Management.
2007

Nel corso del 2007 MFM intraprende un preciso percorso strategico di ampliamento della propria gamma di servizi:

  • nel settore del Laudering & Sterilization, attraverso l’acquisizione delle società Servizi Ospedalieri S.p.A. e Omasa S.p.A., uno dei principali operatori attivi in Italia nel settore dell’outsourcing della sterilizzazione;
  • nel settore del Facility Management, attraverso l’acqusizione delle società Luigi Minati Service S.r.l., specializzata nelle attività c.d. di technical services, e Teckal S.p.A., uno dei maggiori operatori italiani attivi nel Facility Management.

Nel luglio 2007 MFM presenta formale richiesta a Consob e Borsa Italiana S.p.A. per l’ammissione a quotazione delle proprie azioni sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.. Nel dicembre 2007 MFM ottiene il Nulla Osta alla pubblicazione del Prospetto Informativo da parte di Consob ma, a causa delle sfavorevoli condizioni dei mercati finanziari, decide, a fine gennaio 2008, di interrompere il processo di quotazione.

2008
Facility Management di patrimoni immobiliari

Nell’aprile 2008 MSC sottoscrive con i fondi di private equity presenti nell’azionariato di MFM un accordo relativo all’acquisizione dell’intera partecipazione detenuta da questi ultimi, pari al 25,12%, in MFM.

Nel luglio 2008, inoltre MFM acquisisce il controllo totale di M.C.B. S.p.A., società specializzata nel Facility Management di patrimoni immobiliari organizzati “in rete”, incrementando la propria partecipazione dal 75% al 100%.

Adozione modello di governance dualistico Start up: Smail S.p.A. e Mia S.p.A.
sistema di amministrazione e controllo dualistico

Nel mese di giugno 2008 MFM adotta il sistema di amministrazione e controllo dualistico, basato sulla compresenza del Consiglio di Gestione, accanto al Consiglio di Sorveglianza (organo di controllo).

Nell’autunno 2008 il Gruppo MFM, nell’ottica di diversificare ulteriormente la propria offerta, dà vita a due start up: SMAIL S.p.A. (controllata al 100%), attiva nel settore dei servizi per la pubblica illuminazione, e MIA S.p.A. (controllata al 100%), specializzata nell’offerta di servizi di gestione e manutenzione di ascensori ed impianti di sollevamento.

Acquisizione di Pirelli RE Integrated Facility Management BV
acquisisce da Pirelli & C. Real Estate S.p.A.

Nel dicembre 2008, MFM acquisisce da Pirelli & C. Real Estate S.p.A. e Intesa Sanpaolo S.p.A. il 100% di Pirelli RE Integrated Facility Management S.p.A., capogruppo di società specializzate nel settore dei servizi di Facility e Project Management.

L’operazione, realizzata tramite un contestuale aumento di capitale, ha portato all’ingresso di primari investitori finanziari nel capitale sociale di MFM: MP Venture SGR, SICI SGR, Private Equity Partners SGR (PEP), 21 Partners SGR, NEM SGR, IDeA Capital Funds SGR, Finint, Mediobanca, Unipol Merchant - Banca per le Imprese S.p.A. e Cooperare Sviluppo S.p.A., con una quota pari al 28%. Manutencoop Società Cooperativa ha mantenuto il controllo di MFM con una partecipazione pari a circa il 72%.

Acquisizione di Gruppo Sicura

Sempre nel dicembre 2008, MFM, proseguendo nella propria strategia di crescita e sviluppo, ha perfezionato l’acquisizione di una partecipazione, pari all’80%, del Gruppo Sicura S.r.l., ampliando ulteriormente la propria offerta di servizi integrati.

Gruppo Sicura opera attraverso numerose società controllate e  fornisce in tutta Italia sistemi, prodotti e servizi per la prevenzione degli incendi, per la protezione dei macchinari e per la sicurezza di beni e persone. Il Gruppo Sicura è, inoltre, attivo nel settore della consulenza aziendale relativamente ai temi dell’ambiente, della sicurezza, della qualità e della medicina del lavoro.

2009

Nel giugno 2009 Omasa S.p.A. viene fusa per incorporazione in Servizi Ospedalieri S.p.A. con l’obiettivo di integrare in un’unica società il servizio di gestione delle centrali di sterilizzazione di ferri chirurgici.

Nel settembre 2009, Manutencoop Servizi Ambientali S.p.A., controllata dalla capogruppo Manutencoop Società Cooperativa, ha perfezionato un accordo relativo alla cessione dell’Azienda (totalità degli assets, servizi, etc.) ad Aimeri Ambiente S.r.l., parte del Gruppo Biancamano. A seguito di tale operazione, il Gruppo Manutencoop è uscito dal settore del Waste Management per focalizzarsi interamente nel mercato dell’Integrated Facility Management.

Cessione del ramo d’azienda dedicato ai servizi IT
outsourcing di tutti i sistemi informativi

Nel dicembre 2009, Manutencoop Facility Management ha siglato con il Raggruppamento Temporaneo d’Impresa costituito da Telecom Italia ed Engineering un accordo relativo alla cessione del proprio ramo d’azienda dedicato ai servizi IT. L’intesa ha previsto l’outsourcing di tutti i sistemi informativi, ad esclusione delle licenze strategiche e degli applicativi di business direttamente utilizzati per il governo operativo delle attività di facility management. L’operazione garantisce a Manutencoop Facility Management il costante adeguamento tecnologico di sistemi e infrastrutture e l’individuazione delle migliori soluzioni e tecnologie in grado di supportare i piani di sviluppo del Gruppo,sia in Italia, che all’estero.

2010
nuova struttura organizzativa

Nel corso del primo semestre 2010, il Gruppo MFM ha completato il processo di ridefinizione del proprio assetto societario e di implementazione della nuova struttura organizzativa a presidio delle varie aree di business, che ha fatto seguito alle numerose acquisizioni realizzate nel biennio 2008-2010. Dal 1 gennaio 2010 hanno, pertanto, avuto effetto:

  • la fusione in Manutencoop Facility Management delle società Altair IFM S.p.A. (già Pirelli RE Integrated Facility Management S.p.A.) e Teckal S.p.A.;
  • la fusione di MCB S.p.A. in MP Facility S.p.A., che ha dato vita ad un’unica realtà imprenditoriale, specializzata nel facility management per clienti organizzati a rete (catene di negozi, filiali bancarie etc.).
2012

Nel 2012 MP Facility S.p.A. assume la denominazione Manutencoop Private Sector Solutions S.p.A. e nel medesimo anno MFM acquisisce il 100% di Telepost S.p.A., società dedicata alla gestione documentale.

2014

A fine 2014 MFM Manutencoop Facility Management perfeziona la cessione del 100% del capitale della società Mia S.p.A., società specializzata nelle progettazione e manutenzione di ascensori e impianti di sollevamento.

2015

Nel 2015 MFM avvia un ampio progetto di rafforzamento della struttura organizzativa e manageriale del Gruppo con l’obiettivo di anticipare proattivamente e rispondere al meglio alle sfide di un mercato sempre più competitivo, attraverso un approccio customer-oriented, basato su innovazione, rafforzamento della pianificazione strategica ed efficacia operativa.
A fine 2015 Smail perfeziona un accordo per la cessione della totalità dei propri asset e servizi, successivamente Smail e Maco (attiva nel settore delle costruzioni edili) vengono fuse per incorporazione in MFM.

2016
Nuovo Statuto sociale con il quale viene adottato il sistema ordinario di amministrazione e controllo

Nel 2016 vengono firmati un nuovo accordo e nuovi patti parasociali tra l’azionista di maggioranza, Manutencoop Società Cooperativa, e gli Investitori. Gli Investitori incrementano la propria partecipazione da circa il 21% a circa il 33% del capitale sociale di MFM. Nello stesso anno l’Assemblea dei Soci approva un nuovo Statuto sociale con il quale viene adottato il sistema ordinario di amministrazione e controllo in luogo del sistema dualistico adottato in precedenza.

Il Gruppo MFM oggi
MFM

MFM rappresenta oggi il principale operatore italiano nel settore dell’Integrated Facility Management e uno dei principali player a livello europeo, con ricavi consolidati pari a circa un miliardo di euro.

Top

Contatti e come raggiungerci

Note legali e Privacy | All rights reserved - Credits

Manutencoop Facility Management S.p.A.
Società a socio unico
via Poli, 4 - 40069 Zola Predosa (BO)P.IVA/C.F. 02402671206tel. 051.3515111Capitale Sociale Euro 109.149.600,00 i.v.